Scoiattolo

Ghiro

Riccio

Mini Lepre
americana
Faina





Minilepre

La lepre delle nostre zone è un grazioso animale che, durante il giorno, se ne resta accovacciato in una piccola depressione nascosta dall'erba alta o si mimetizza tra le zolle dei campi arati grazie alla pelliccia di colore grigio-marrone. Di notte esce dal suo nascondiglio per cibarsi compiendo ampi spostamenti alla ricerca di granaglie, ortaggi, erba e radici.
La femmina di lepre può partorire tre-quattro volte all'anno. Le figliate sono composte da 2 a 4 cuccioli che divengono indipendenti in un mese circa. I giovani raggiungono la maturità sessuale all'età di 8 mesi, ma non si riproducono nel primo anno di vita. La lepre rappresenta una delle prede preferite dai cacciatori che tentano di abbatterla facendola prima scovare e inseguire dai loro segugi.
Durante la fuga la lepre può tornare sui propri passi allo scopo di confondere gli inseguitori. E' inoltre in grado di nuotare discretamente e in corsa compie balzi di 4-5 metri di lunghezza.
I suoi nemici naturali sono la volpe, l'aquila reale e la donnola che ne cattura solo i piccoli.

Questa è la minilepre d'origine americana. Essa è stata introdotta illegalmente in Italia per scopi venatori e ora minaccia anche l'esistenza della lepre nostrana.



Torna su
bosco