Robinia


Acero Campestre

Castagno

Farnia


Ontano






Robinia

La Robinia, meglio conosciuta in Piemonte col nome di Gaggia, prende il nome da un certo signor Robin, erborista di Enrico IV, il quale, intorno al 1600, coltivò per primo la pianta in Europa avendo ricevuto alcuni semi dall'America.
Uno degli esemplari di Robinia piantato proprio nei primi decenni del XV secolo è ancora in vita, se pure un po' malconcio e tutto puntellato, presso il giardino botanico di Parigi.
Dalla Francia questo albero si è diffuso rapidamente in Europa ed in Asia, dimostrandosi veramente provvidenziale in molte zone dove i tentativi di piantare altre essenze erano sempre falliti.

In altre zone la Robinia si è dimostrata invece un grosso problema perchè, per il suo carattere invadente, si è insediata anche là dove nessuno la voleva.
E' una pianta dal portamento caratteristico, con la chioma leggermente a forma di cupola; è riconoscibile anche durante l'inverno per i suoi rami tortuosi muniti di spine molto dure. Proprio per questa loro durezza le spine della Robinia erano impiegate dagli indiani d'America per la punta delle frecce.

Le foglie della Robinia sono composte, formate cioè da un numero vario di foglioline, disposte regolarmente su un lungo picciolo, alternate a due a due, con una solitaria in punta. La fogliazione avviene molto tardi in Primavera, verso la fine di Maggio. I fiori sono raccolti in grappoli ed hanno un profumo intenso e delicato; sbocciano prima o insieme alle foglie e sono ricercatissimi dalle api.
I grappoli di fiori sono prelibati, soprattutto se raccolti quando non sono ancora pienamente aperti e fritti dopo essere stati passati nella pastella dolce. Dai fiori si estrae anche uno sciroppo medicinale.
I frutti sono legumi grigio scuri, appiattiti, contenenti sino a dieci semi.
Il legno di robinia é molto duro e resistente al tempo: per queste sue caratteristiche viene largamente impiegato per palizzate, pali delle vigne, puntelli per galleria di miniera. Con il legno di questa specie venivano fatti funzionare in passato i forni da pane di tutta la città.

Torna su

bosco