La strada sterrata si incrocia poi, a sinistra, con via Puccini .
Percorriamola, e prima di ricongiungersi alla strada provinciale che conduce a Novara, svoltiamo ancora a sinistra in via Sant'Apollinare che conduce all'omonimo oratorio.
Risiedeva qui un antico insediamento religioso di monaci distrutto nel Cinquecento durante una battaglia. Oggi rimane una cappella sulla cui facciata un'iscrizione racconta la storia dell'oratorio.
Le sue origini sembrano comunque legate alla potente famiglia dei Pombia-Biandrate che furono signori delle terre già dalla seconda metà dell'XI secolo.
All'interno dell'oratorio vi sono affreschi risalenti al Cinquecento.
Lasciamo la cappella di Sant'Apollinare per immetterci in via Minoretti ed arrivati all'incrocio con via Colombo proseguiamo lungo quest'ultima.