Se vuoi, puoi cantare la filastrocca sulla musica che stai ascoltando


Calpinianum sorge su una gran verde pianura,
circondato dalla Sesia e intorno c'è boscaglia.

Nel castello questa vita scorre sempre uguale,
si lavora duramente e c'è poco da mangiare.

RIT. Vieni, vieni mio gran signor, vieni o cavaliere
vieni, vieni mio condottier, un uomo in ferro tutto sei...

............

Nel castello questa vita scorre sempre uguale,
si lavora duramente e c'è poco da mangiare.

RIT. Vieni, vieni mio gran signor, vieni o cavaliere
vieni, vieni mio condottier, un uomo in ferro tutto sei...

Cavalier son io e in battaglia devo andare,
rosso sangue spargerņ dovunque io sarò,

con la spada infilzerò nemici battaglieri
e la lancia che ha sete dove giunge beve.

RIT. Vieni, vieni mio gran signor, vieni o cavaliere
vieni, vieni mio condottier, un uomo in ferro tutto sei...

La tua veste è pesa e dura è di ferro sai,
con quest'armatura più potente tu sarai.

Scorre la vita, passano i giorni e in battaglia andrai,
forse la morte, forse la vita in faccia tu vedrai...