FREQUENZA  ALLE  LEZIONI

 

La frequenza alle lezioni è obbligatoria per tutto l’arco degli orari sopra indicati. I  Genitori sono responsabili, a norma di legge, dell’obbligo scolastico e della frequenza dei propri figli.

Se, in conseguenza di specifiche esigenze segnalate, l’ alunno dovesse uscire dalla scuola prima del termine delle lezioni, sarà obbligo del Genitore acquisire l'autorizzazione dell'Insegnante e di presentarsi a prelevare il figlio.

Per situazioni particolari va richiesta l'autorizzazione del Dirigente Scolastico o di una sua collaboratrice.

I Genitori sono pregati di comunicare agli Insegnanti un recapito  presso il quale possano essere reperiti in caso di necessità, durante l’orario delle lezioni, o, nel caso in cui ciò non fosse possibile, eventualmente, il recapito di un parente o di un conoscente di fiducia.

Qualora un alunno si sentisse male durante le ore di lezione, si provvederà ad avvertire telefonicamente un Genitore e, qualora ciò non fosse possibile, si ricorrerà al ricovero al Pronto Soccorso mediante ambulanza.

Qualora un alunno, al termine delle lezioni non trovasse ad attenderlo il genitore che normalmente lo attende e non sapesse come tornare a casa, la scuola, che non è in grado di assistere gli alunni oltre l’orario di lezione, provvederà a chiamare i vigili o la forza pubblica perché accompagnino il bambino a casa.

 

ASSENZE

 

Per ogni giorno d’ assenza occorrerà fornire giustificazione scritta all’ Insegnante. In caso di assenza per malattia che si protragga oltre i cinque giorni (compresi i giorni festivi), per essere riammesso a scuola l’alunno dovrà esibire certificato medico. Tale certificato dovrà essere esibito anche se l’assenza non è dovuta a malattia (anticipo o prolungamento delle vacanze).

                                                    

MALATTIE  INFETTIVE

 

Particolare attenzione dovrà essere usata per evitare il diffondersi del contagio di malattie infettive. Sarà cura dei Genitori rimandare a scuola il figlio solo a guarigione avvenuta. In particolare, onde evitare spiacevoli incomprensioni, qualora nonostante tutte le cure e le attenzioni di cui i bambini sono oggetto da parte delle famiglie, si manifestassero, durante la permanenza a scuola, sintomi di malattie infettive contagiose, l’alunno sarà allontanato immediatamente dalla classe, previo avviso ai Genitori.

 

VIAGGI  DI  ISTRUZIONE

 

Fermo restando che i viaggi di istruzione sono lezioni didattiche attuate in ambienti diversi dall’aula scolastica,  è consentita la partecipazione dei genitori nel numero stabilito dalle varie interclassi a seconda della disponibilità di posti sui mezzi di trasporto, con diritto di precedenza per il rappresentante di classe e per i genitori degli alunni P.H.

 

A TUTTI I GENITORI SI RICORDA CHE, PER SEGUIRE BENE LE ATTIVITA' E LE INIZIATIVE SCOLASTICHE, E' NECESSARIO IL CONTROLLO SISTEMATICO DEI QUADERNI E SOPRATTUTTO DEL DIARIO PERSONALE, SU CUI VENGONO ANNOTATE TUTTE LE COMUNICAZIONI CHE GLI INSEGNANTI RIVOLGONO AI GENITORI.