RAPPORTI CON LE FAMIGLIE

 

I rapporti con i Genitori consistono in :

a)     assemblee di classe

b)     colloqui individuali

 

Si prevedono di norma cinque incontri con le famiglie nel corso di ogni anno scolastico, per le comunicazioni relative alla vita della classe, alla valutazione periodica e all’andamento scolastico.

In caso di motivate ed urgenti necessità i genitori potranno essere convocati o richiedere ulteriori  colloqui con gli Insegnanti, tramite comunicazione scritta, il secondo e il quarto lunedì del mese, dalle ore 18 alle ore 18,30 (salvo diverso orario fissato dal team degli insegnanti).

Non è consentito l’accesso  ai Genitori all’infuori degli orari di colloquio, a meno che essi, per casi urgenti, dispongano di una convocazione scritta da parte dell’Insegnante, da mostrare al personale di custodia.

 

Il Genitore che si trovasse nella necessità inderogabile di comunicare urgentemente, chiederà all’operatore scolastico in servizio all’ingresso, di segnalare la sua richiesta agli Insegnanti stessi.

Gli Insegnanti, sempre tramite l’operatore scolastico, autorizzeranno o meno la comunicazione, nella forma più rapida e breve possibile.

In particolare si ricorda che al mattino le lezioni devono avere inizio secondo l’orario stabilito e pertanto gli Insegnanti non possono essere intrattenuti in colloqui “non previsti”, altrimenti non potrebbero dedicarsi allo svolgimento dell’attività didattica né esercitare la necessaria vigilanza sugli alunni..

 

                                              

ASSEMBLEE  DEI  GENITORI

 

I Genitori hanno diritto ad indire l’assemblea nei locali scolastici, fuori dall’orario delle lezioni, inoltrandone motivata richiesta e comunicando l’ordine del giorno al Direttore Didattico, con almeno cinque giorni d’anticipo sulla data fissata.