GIOVANNI KEPLERO Astronomo tedesco (1571-1630),
contemporaneo di Galilei con il quale ebbe un rapporto epistolare, osservò la cometa, la supernova e le MACCHIE SOLARI. Fu convinto sostenitore del modello eliocentrico copernicano. Formulò tre leggi SUL MOTO DEI PIANETI che servirono a Newton per dedurre la legge della gravitazione universale
GALILEO GALILEI Galileo Galilei nacque a Pisa nel 1564 e morì ad Arcetri 1642. Per l’ influenza delle sue teorie sulla scienza moderna è considerato uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi. Realizzò il CANNOCHIALE con il quale scoprì 4 satelliti maggiori di Giove, effettuò osservazioni sulle MACCHIE SOLARI , sui rilievi lunari e su una moltitudine di stelle. Le sue ipotesi, basate sull’ eliocentrismo , ritenute eretiche, vennero messe al bando e lo scienziato fù imprigionato.Galilei non smise tuttavia le sue ricerche. Fu riabilitato dalla Chiesa cattolica solamente nel 1992.
GIORDANO BRUNO
e la persecuzione della
Chiesa Cattolica

Filosofo e letterato italiano
(1548-1600)difese la teoria copernicana e affermò che il fine più alto della vita è la conoscenza dell’universo. Accusato di eresia, fu condannato al rogo dall’inquisizione romana, supremo tribunale istituito nel 1542 per osteggiare la riforma protestante.
Inquisizione romana

AVANTI