Averla piccola

Posata su un arbusto in mezzo al prato, l'Averla piccola si guarda intorno attenta : al primo movimento tra l'erba parte con volo sicuro scendendo veloce, e subito risale con una cavalletta nel becco, vola poco lontano, dove il nido è nascosto tra i rami di un piccolo albero. Abbiamo modo di osservarne con comodo i colori : capo grigio con mascherina nera sugli occhi, becco robusto, dorso rossiccio, petto rosa e coda bianca e nera, in un insieme veramente inconfondibile.
Le radure gerbide del Bosco dei Preti sono il territorio preferito dell'averla piccola, stragazzina mulinera per gli anziani, perchè ha la caratteristica abitudine di infilzare le prede su spine o ramoscelli.



Torna su
bosco