Tamaro


Lonicera Caprifolium

Fusaggine

Rosa Canina


Ligustro


Solanum Dulcamara


Biancospino


Crespino


Ginestra






Crespino

Il Crespino è un arbusto o un cespuglio spinosissimo che cresce spontaneamente un po' dappertutto per la sua alta capacità di adattamento sia al terreno sia alle condizioni climatiche e meteorologiche. E' una pianta conosciuta e impiegata da moltissimo tempo soprattutto per i suoi frutti rossi che, dopo le prime gelate, possono essere consumati così come sono o impiegati per preparare marmellate, sciroppi o vino.
La corteccia della radice è la parte più attiva nella cura delle malattie umane.I suoi estratti sono un buon tonico generale contribuendo a migliorare l'appetito e la digestione.

INFUSO

Versare un litro di acqua in un recipiente con 40 grammi di corteccia essicata e sminuzzata. Far riposare per 10 minuti e poi colare. Se ne prendono 4-5 tazzine al giorno come tonico-amaro.
Torna su

bosco