Coppia di germano reale



Il germano reale è il principale abitante dei nostri corsi e dei nostri specchi d'acqua. Predilige le acque stagnanti a quelle correnti, ma frequenta anche, alla ricerca di cibo, zone asciutte quali campi di riso, di mais, di frumento. I maschi sono ben distinguibili dalle femmine in quanto dotati di testa e parte del collo color verde, collare bianco, petto bruno-porpora, dorso e fianchi grigio pallido sfumati di marrone scuro, penne centrali della coda a ricciolo. Le femmine hanno un piumaggio marrone fulvo, con striature e macchie nere, specchio alare blu metallico. Caratteristiche comuni sono il becco piatto e le zampe palmate. I germani sono uccelli gregari, fatta eccezione per il periodo riproduttivo,quando vivono in coppia. In marzo le femmine depongono da 8 a12 uova e le covano per 24 giorni; i pulcini appena nati sono in grado di nuotare e seguono la madre alla ricerca del cibo.



Coppia di germano reale



La loro alimentazione è costituita da insetti, molluschi, crostacei, vermi, girini, foglie di piante acquatiche e terrestri, semi, granaglie… Con il progredire dell'età aumenta il consumo della componente vegetale. Specie migratrice, attraversa il nostro Paese nella fase di passo ( settembre- novembre), quando si avvia a svernare, e in ripasso ( marzo-aprile), quando ritorna ai siti di riproduzione. La maggior parte degli individui presenti in Piemonte è tuttavia da considerare sedentaria. L'esuberanza numerica delle popolazioni di Germani provoca talora danni alle colture agricole, specie a quelle di mais e di riso e favorisce epidemie che provocano mortalità notevoli. La caccia, assieme alla predazione, è uno dei principali fattori di controllo della popolazione.

Torna su
bosco