Esame di coscienza


Sei disposto:


A tenere con cura i tuoi ospiti, strani, ma viventi ?

Ad assicurati che non manchi loro acqua e cibo ?

A liberarti in un luogo simile a quello dove li hai trovati dopo averli studiati ( e comunque al massimo dopo una settimana)?

Se hai risposto SI', puoi cominciare questa interessante attività, per la quale bastano pochi oggetti che puoi trovare anche in casa.
ISTRUZIONI PER L'USO
Ti occorrono:

Barattoli grandi di vetro
Contenitori di plastica trasparente a bordi alti (ottime le vaschette per i pesci)
Coperchi per i barattoli
Spago
Pezzi di spugna
Ciotoline o piccoli contenitori
Vasetti di yogurt
Un contagocce
Rami, foglie, ghiaia, terriccio
Una guida al riconoscimento degli insetti...
E naturalmente gli insetti



GLI INSETTI HANNO BISOGNO DI

ARIA: non metterli in recipienti chiusi ermeticamente.

CIBO FRESCO: adatto alle varie specie: annota su quali piante hai trovato gli insetti perché quasi tutti si cibano di poche o addirittura di una sola specie vegetale.

ACQUA: non è sufficiente l'umidità dell' aria. Per questo bisogna mettere nel terrario un pezzo di spugna che va tenuta sempre bagnata: ogni giorno versaci sopra acqua con il contagocce.

SPAZIO: non mettere mai troppi insetti insieme.

LUCE: ma non sole diretto. Attenzione anche alle fonti di calore perchè il barattolo può funzionare come una serra e raggiungere una temperatura troppo alta all' interno. Ci sono però degli insetti che preferiscono la penombra o il buio, quindi metti sul fondo del contenitore delle foglie sotto cui possono rifugiarsi.

SE HAI RACCOLTO DEGLI INSETTI ERBIVORI ti sarà facile alimentarli per qualche tempo: basta rinnovare le foglie delle piante su cui li hai trovati non appena cominciano ad appassire.

SE INVECE SONO CARNIVORI ( ad esempio le mantidi ) ti sarà più difficile procurare la quantità di piccoli insetti ( cavallette, mosche, farfalle ) necessarie per nutrirli e dovrai liberarli presto.

ALTRI ANIMALI come i porcellini di terra ( che non sono insetti ma crostacei) o i millepiedi, si nutrono di parti vegetali in decomposizione: basta qualche manciata di foglie morte e quindi puoi tenerli più a lungo. Invece i ragni ( neanche loro sono insetti!) possono vivere per qualche giorno senza cibo, ma hanno bisogno di acqua tutti i giorni.










































PER RACCOGLIERE GLI INSETTI
Se sono su cespugli falli cadere delicatamente dentro un sacchetto di carta o una scatola bucherellata.
Se sono sul suolo spingili in una scatola con l'aiuto di un rametto, oppure raccoglili con un po' di terreno o sostrato vegetale servendoti di una paletta.
PER LIBERARLI
Porta il contenitore in natura dove li hai raccolti o in un luogo simile. Per gli insetti che volano basta aprire il coperchio e aspettare un poco. Gli altri dovrai estrarli con la vegetazione o reclinare con delicatezza i contenitori per non schiacciarli sotto il peso del terreno in fondo al barattolo.



I TERRARI PROVVISORI

I barattoli sono adatti per contenere uno o due insetti con gli elementi naturali (rametti, erbe o una manciata di suolo, qualche ciottolo……) in cui li hai trovati.

Metti sul fondo del barattolo un po' di ghiaia e terriccio e un pezzo di spugna ( meglio se poggiata in un piattino o coperchietto ) che terrai sempre bagnata con l'aiuto del contagocce.

Metti i rametti con le foglie e la vegetazione del suolo e depositaci sopra con delicatezza gli insetti.

Chiudi il barattolo con il coperchio (in cui avrai fatto molti buchi per l'aria).
Se preferisci puoi chiudere il barattolo con una reticella di plastica che fisserai intorno all'imboccatura del barattolo con uno spago o un elastico. Oppure, in mancanza di meglio, con un cartone bucherellato che terrai fermo sull'imboccatura con un peso.

Se hai un contenitore abbastanza grande, c'è un comodo sistema per avere foglie fresche per alcuni giorni senza doverle cambiare.
Invece di mettere le piante su cui hai trovato gli insetti, direttamente nel barattolo, infila alcuni rametti in un vasetto da yogurt pieno d'acqua. Chiudi bene l'imboccatura del vasetto con un foglio di alluminio perchè gli insetti non cadano dentro l'acqua e metti il vasetto sul fondo del barattolo.




Torna su