I QUATTORDICI ELEFANTI




I 14 elefanti

Nella savana africana vivevano 14 elefanti fra adulti e cuccioli.
Gli elefanti allora avevano un nasino corto corto. Un giorno tutti e 14 gli elefanti andarono a fare il bagno nel fiume e una mamma si raccomandò al suo piccolo cucciolo di stare vicino ai grandi perché l’acqua era abitata anche dai coccodrilli, nemici degli elefanti.
Il cucciolo però non ascoltò le raccomandazioni della mamma e felice si mise a giocare nell’acqua lontano dal suo gruppo.
Ad un certo punto un vecchio coccodrillo prese per il naso l'elefantino, voleva tirarlo nel mezzo del fiume e poi mangiarlo in pace.
L’elefantino, ricordandosi solo allora di ciò che gli aveva detto la mamma, iniziò a tirare verso la riva e ad urlare, la mamma e le zie accorsero i iniziarono a turare l’elefantino per la coda, ma il coccodrillo non mollava il piccolo naso.
La cosa andò avanti per un po’ finché il coccodrillo si stancò di tirare e l’elefantino fu salvo, però il suo naso si allungò davvero troppo.
Tutti gli altri cuccioli iniziarono a ridere del naso dell’elefantino che non si voleva più accorciare, quando però videro che poteva bere senza sforzo, mangiare i frutti in alto e sollevare tronchi pesanti andarono tutti al fiume a farsi allungare anche loro il naso.
Da allora tutti gli elefanti hanno un naso molto lungo e utile che noi chiamiamo proboscide.





sfoglia