TULIPANA, LA FATA ROSSA,PEDALAVA PIGRAMENTE SUL SUO TRICICLO GIRASOLE, PENSANDO AL PROSSIMO SCHERZO CHE AVREBBE POTUTO FARE ALLE COMPAGNE.

"NON VEDO L'ORA DI ARRIVARE!"
DISSE AD ALBICOCCA.
"FINALMENTE NON AVREMO PIU' LA GRANDE FATA INTORNO A NOI CON TUTTI I SUOI CONSIGLI.
E POI SONO STUFA DI TUTTE LE MAGIE DEL NOSTRO REGNO. HO BISOGNO DI STARE UN PO' INSIEME ALLA GENTE NORMALE".

"HAI RAGIONE "
LE RISPOSE ALBICOCCA,MENTRE PENSAVA AL TIPO DI CUCINA CHE AVREBBE TROVATO NEL BOSCO DEGLI GNOMI.