PAPAVERO

La Malva silvestris appartiene alla famiglia delle malvacee, ha una radice lunga, divisa, fusto eretto o sdraiato e foglie distintamente lobate ; i fiori sono appariscenti, con corolle rosee e frutto in forma di disco. E' molto comune nei prati, lungo le strade e le siepi ; fiorisce da maggio all'autunno. E' raccomandato per le sostanze mucillagginose che essa contiene e per i principi attivi come la malvina e la malvidina che sono utili calmanti delle infiammazioni dell'apparato digerente ed urinario e, come cataplasma analgesico, nei dolori artritici e delle gotta. Come unguento ottimo per la cura della pelle. La malva pu essere usata con successo anche in cucina, dove entra nella composizione di verdure rinfrescanti, mentre il suo delicato sapore la rende apprezzata nella preparazione di risotti. In questo caso si utilizzano le foglie pi tenere debitamente triturate e mondate dalle costolature. La malva era talmente usata in passato che tutti la consideravano la regina delle piante medicinali.