I FONTANILI
I fontanili sono buche scavate dall'uomo per far emergere l'acqua dalle falde sotterranee e farla scorrere in canaletti destinati all'irrigazione. Essi vanno ripuliti spesso e, per questo, le rive risultano rialzate rispetto alla pianura circostante. Su queste rive crescono cespugli e alberi che interrompono la monotonia del paesaggio.
Nel nostro territorio comunale di Casaleggio i fontanili presenti sono: il fontanile Della Serpe, la fontana Morta, il fontanile di S. Antonio, il fontanile Del Pisargiolo, il fontanile Caccia e il  fontanile Scaldasole.
Le nostre osservazioni si sono concentrate sul fontanile di S. Antonio, perché risulta il più interessante tra quelli citati, oltre alla presenza di una garzaia nel boschetto adiacente la parte iniziale che ne delimita le rive.
Le visite a questo singolare ambiente sono state sorprendenti e gratificanti per noi, che siamo all'inizio della nostra pratica di "Osservatori della natura".

LA GARZAIA
La garzaia è un termine che deriva dall' antico dialetto padano che definisce "garzei" tutti gli aironi che frequentano la grande pianura (aironi cinerini, garzette, nitticore) e quindi le garzaie sono i boschi dove questi uccelli si radunano in primavera e in estate per nidificare. L'abbondanza di acqua e di risaie circostanti sono il presupposto indispensabile alla presenza di questi uccelli.

HOME PAGE    -    LA GARZAIA E IL FONTANILE DI S. ANTONIO    -    NOI E LA NOSTRA SCUOLA    -    LINK