VEGETAZIONE ACQUATICA SOMMERSA

BRASCA O LINGUA D'ACQUA

Le sue foglie galleggianti costituiscono sovente ampie coperture di colore verde scuro alla superficie delle acque. I lunghi fusti della Brasca Comune si dipartono da un rizoma strisciante, sepolto nel fondo e molto ramificato, e risalgono nell'acqua. Dai fusti prendono origine le foglie galleggianti, tutte munite di un picciolo molto lungo che, in corrispondenza della faccia superiore della foglia, appiattito o appena incavato.
Il lembo poco coriaceo, ovale, ottuso all'apice arrotondato o appena cuoriforme alla base. Ai lati dell'inserzione  sono presenti due piccole pieghe che tendono a ricoprire l'origine del picciolo. Su di esso, esiste una  breve zona chiara che costituisce un carattere assai preciso per la distinzione della pianta.

GAMBERARIA

Questa pianta acquatica, piccola e liscia, striscia sul fango bagnato, galleggia o sommersa in stagni, corsi d'acqua o laghi. Gli steli arrivano a 1-25 cm di lunghezza e a 100 cm in acqua. estremamente variabile e difficile da distinguere da molte specie affini. La forma della foglia diversa se sono sommersa e dipende anche dai movimenti e dalla profondit dell'acqua. Il fiore insignificante, verde e privo di petali. Fiorisce tra aprile e ottobre. La foglia ovale e lineare, se sommersa.

RANUNCOLI ACQUATICI

Questo ranuncolo d'acqua caratterizzato da piccoli fiori bianchi e cresce in stagni, corsi d'acqua a corrente lenta e fosso. Non ha foglie galleggianti e i segmenti aghiformi delle foglie sommerse non stanno verticali.
FIORE: bianco, la base dei petali gialla, diametro di 8 - 10 mm., 5 petali, che non si toccano ai margini; 5 - 15 stami. un fiore solitario. I fiori si aprono al di sopra della superficie dell'acqua. La fioritura avviene in maggio - giugno.
FOGLIA: tutta sommersa, finemente suddivisa, simile a setole, non disposta sullo stesso piano delle altre, lunga 2 - 4 cm. dal corto picciolo.
FRUTTO: achenio pubescente, il cui picciolo di solito lungo meno di 4 cm.