opo l'anno Mille in tutto il mondo cristiano nasce l'esigenza di un rinnovamento.
Già nel X secolo l'abbazia benedettina di Cluny, e precisamente nel 910 per volontà di Guglielmo d'Aquitania, aveva inizio la riforma nella Francia meridionale.
Dopo Cluny furono fondate altre abbazie e i monaci che le abitavano si chimavano cluniacensi. Divennero ben presto un ordine religioso molto importante.
I cluniacensi volevano moralizzare la vita del Clero: si negò ai sacerdoti il diritto di prendere moglie, si condanṇ il mercato delle cariche ecclesiastiche.
Essi si sottraevano all'autorità del vescovo locale e obbedivano all'autorità interna al proprio ordine oltre che a quella del Papa.