elle campagne dell'Italia settentrionale il villaggio, nei secoli IX e X, era il luogo dove l'uomo viveva la propria esistenza.
Era formato da un centro dove c'erano le abitazioni, circondate da orti,coltivazioni, e infine zone incolte, boschi e pascoli.
Questa realtà viene chiamata "villa" o "vicus".
Le case che componevano la villa non erano costruite vicine, ma disposte in spazi piuttosto ampi; alcune abitazioni erano isolate. Per questo motivo la villa non era difesa né difendibile.