Proseguiamo il nostro itinerario e ritorniamo sui nostri passi fino alla piazza Libertà.
Da qui possiamo dirigerci lungo la via Cavour fino all'oratorio di Santa Maria delle Grazie, inglobato all'attuale cimitero comunale.
La costruzione dell'edificio è fatta risalire al Quattrocento ma il suo aspetto risente di lavori che si susseguirono fino al XVIII secolo.
Il nostro tour prosegue lungo la strada sterrata che passa sul lato destro dell'oratorio di Santa Maria, in quella che era l'antica strada per Fara e Briona.
Ci addentriamo in campagna sino alla cappella di San Michele o poco oltre, e da qui si può proseguire lungo la strada che si dirige verso Sillavengo per poi svoltare, al bivio, a destra e ritornare verso Carpignano.