Passano i giorni, le stagioni e gli anni…….Olivo, ora sa che LA GUERRA NON È UN GIOCO! Rimasto illeso quasi per miracolo dopo un’estenuante e cruenta battaglia nei pressi di Antiochia, intorno a sé vede solo MORTE….DESOLAZIONE……SANGUE…ORRORE……

L’angoscia lo annienta……ma vuole fuggire dalla realtà mostruosa e disumana della guerra…. Disperato corre…….corre lontano dal campo di battaglia…..Esausto cade ai piedi di un ulivo…… Spossato si addormenta …. Ma anche i suoi sogni sono campi di battaglia insanguinati, popolati da incubi. ….Poi si risveglia ….disorientato lotta contro il sonno perché vuole capire, fare chiarezza dentro di sé…….sperare ancora….. …L’angoscia però è più forte, gli toglie forza e respiro. ….Si riaddormenta……..

Torna su
ESCI
SFOGLIA