In questa situazione contano molto:

  • il tempo di contatto e quindi la durata di esposizione del corpo
  • l` intensita` della corrente
  • il tipo di corrente (alternata e` piu` pericolosa)
  • il percorso della corrente (piu` pericoloso se attraversa il cuore)
  • la presenza di strutture che isolano il soggetto
  • lo stato della pelle (dove la pelle e` piu` sottile o bagnata o sudata o presenta delle ferite, la resistenza e` minore).

La combinazione di questi fattori puo` dar luogo a quattro livelli di pericolo, chiamate zone:

  • Zona 1 il contatto non da` luogo ad alcun effetto e la corrente non viene percepita
  • Zona 2 la corrente viene percepita, ma non c`e` nessuna conseguenza per il corpo
  • Zona 3 gli effetti non sono mortali ma si avvertono contrazioni muscolari e difficolta` di respirazione
  • Zona 4 si registrano gravi pericoli di morte.

Gli effetti del passaggio di corrente elettrica attraverso il corpo umano ( FOLGORAZIONE )sono:



  • CONTRAZIONI MUSCOLARI che nei casi piu` gravi scagliano la persona a distanza oppure determinano l`impossibilita` di staccarsi dal conduttore.

  • ARRESTO RESPIRATORIO dovuto alla persistente contrazione dei muscoli respiratori o alla paralisi dei centri nervosi che regolano la respirazione.

  • ARRESTO CARDIACO o ARITMIA dovuto all`interferenza sul sistema elettrico del cuore.

  • USTIONI nel punto di contatto piu` o meno profonde a seconda della tensione.

  • TRAUMI per proiezione a distanza o per caduta in caso di perdita di coscienza.

In quest`ultimo caso bisogna :

  • Conservare la calma, per evitare di avere due infortunati anziche` uno solo.

  • Interrompere il circuito elettrico,o se non si sa come fare, utilizzare un bastone (manico di scopa)per staccare l`inforunato, mai farlo a mani nude.




    • Chiamare il 118 e se il soggetto e` cosciente e, se si e` in grado di farlo, metterlo in posizione di sicurezza.

    • Chiamare il 118 e se il soggetto e` incosciente e,se si e` in grado di farlo, rianimarlo.



    indietro SFOGLIA